Giocattoli, sorrisi e Niki.

9 gennaio 2016

E’ stata un’entusiasmante maratona!
Abbiamo raccolto i vostri giocattoli a: AVEZZANO – CELANO – CAPISTRELLO – CIVITELLA  ROVETO -BALSORANO – PESCINA – TRASACCO -LUCO DEI MARSI – MAGLIANO DEI MARSI -TAGLIACOZZO – RENDE E COSENZA.
E abbiamo consegnato per voi, doni belli, perfettamente funzionanti, accuratamente confezionati con nastri, coccarde e tanto amore. Siamo stati negli ospedali, nelle case famiglia, nelle parrocchie di quartieri a rischio, in centri sociali nati dalla testardaggine di pochi. Siamo stati, attraverso le vostre segnalazioni, lì dove non sarebbero arrivati nè Babbo Natale, nè la Befana, e uno dei vostri giochi è arrivato anche sull’ultima casa terrena di un piccolo bimbo.
In tutti i posti abbiamo portato giocattoli in soprannumero, affinchè ogni bambino scegliesse il “suo” gioco più bello, perchè tutti fossero contenti, perchè capissero che al di fuori del mondo in cui alcuni bambini sono ristretti, c’è un altro mondo, dove ci sono dei Babbi Natali e delle Befane che hanno pensato proprio a loro, personalmente, singolarmente.
Abbiamo donato, noi insieme a voi, oggetti che avremmo regalato ai nostri figli, scelti e confezionati con la stessa cura e lo stesso amore.
Le emozioni che proviamo nel portare i giochi sono un misto di gioia e di tenerezza, si viene a conoscenza di alcune storie come quella di una giovanissima mamma, che a guardarla capisci quanto lei stessa è ancora figlia e ti viene la voglia di portartela a casa, lei e la sua piccola. I bambini sono tutti speciali, ma una dal cappottino rosa ci ha messo proprio in difficoltà! Piccolissima, forse due anni, durante il tempo che siamo stati presso la struttura dove è ospitata ce la ritrovavamo dappertutto, ogni volta con in mano un gioco diverso, così indecisa nello scegliere e così determinata nel cambiare gioco! Abbiamo tante foto di lei…ed è un peccato non potervele far vedere!  O come un bambino di Reggio, dove ci siamo fermati un’intera giornata, coi bambini di Arghillà curati da Don Franco che ha fatto nascere realtà impensabili in quest’angolo di Reggio dimenticato da tutti. Questo bambino ha avuto una macchina di quelle telecomandate, l’ha tenuta abbracciata per tutte le ore che ci siamo fermati lì, la guardava con gli occhi di chi guarda il regalo più bello che ha sognato. E a guardarlo abbiamo provato un misto di commozione, gioia e un’infinita tenerezza.
A vederli così contenti, ci siamo trovati a pensare…”ma sono proprio io che gli sto dando questa gioia?” No, noi siamo solo gli ambasciatori, è merito di chi ha donato, di chi ci ha aiutato a selezionarli, di chi ci ha ospitato nelle piazze, di chi si è mobilitato nella raccolta anche solo col passaparola, è merito anche di un’anziana signora di Cosenza che  ha lavato, disinfettato e spazzolato tutti i peluche (l’anno scorso non li abbiamo spazzolati)  e insisteva che gliene portassimo ancora, a riprova che “dare è ricevere” abbiamo visto una luce diversa nei suoi occhi acquosi che sembrano navigare nei ricordi di chi ha passato gli ottanta ed è solo.
Ed è sopratutto merito di Niki che ha messo in moto questo meraviglioso meccanismo d’amore, in molti posti, prima di noi volontari, sono stati riconosciuti i suoi fiori sorridenti, come ad oncologia pediatrica dell’ospedale di Cosenza, in altri posti invece,li abbiamo riconosciuti noi i fiori di Niki messi a mò di segnaposto, oppure come dei bracciali in alcune foto.
Nei posto nuovi che visitiamo, raccontiamo sempre la vicenda di Niki e ogni volta leggiamo l’incredulità negli occhi di ascolta, ieri a Catanzaro nel quartiere di Santa Maria, raccontando di Niki a don Giovanni Godino ci ha colpito il suo interesse, che abbiamo capito, nasce dalla consapevolezza di chi sa che ciò che capitato a Niki può capitare a chiunque.
E due parole le dobbiamo dire anche per suor Marilena, che noi abbiamo ribattezzato, la sister act di Catanzaro, una suora che fa mille cose, e che col suo marcato accento bergamasco ci indicava quali strade prendere per spostarci in Catanzaro, a noi che siamo calabresi! Una suora dalle mille risorse a beneficio di piccoli catanzaresi disagiati!
Sono veramente tanti gli episodi, le emozioni che ci hanno accompagnati in questa maratona, impossibile raccontarli tutti.
Un piccolo spazio alle “segnalazioni” lo dobbiamo dedicare…sapete come funziona vero? Voi ci segnalate una famiglia o un bambino che attraversa un momento di disagio e noi portiamo loro il Babbo Natale. E’ nelle segnalazioni che ci sbizzariamo di più, perchè sono doni singoli, e possiamo scegliere il gioco più bello, o più grande, o proprio quello richiesto! I doni singoli sono bellissimi per noi.

Abbiamo consegnato ad Avezzano alla Caritas Diocesiana Spirito Santo di Don Antonio dove ci ha accolti la sig.ra Leila Schettino, alla Caritas Diocesana San Giovanni di Don Franco dove ci hanno accolti la sig.ra Angela e Prof. Masci, e insieme al “Banco della Solidarietà” abbiamo consegnato alla Caritas di San Pio X dove ci hanno accolti la sig.ra Vittoria e Angela, struttura alla quale ci lega l’ infinito affetto per Don Mario, mancato da poco e che non ha mancato di ricordare  Niki, facendolo anche pochi giorni prima di tornare alla casa del Padre, ed infine alla Caritas Diocesana San Martino dove ci ha accolti la gentilissima sig.ra Costanza. Alla casa famiglia “l’isola che non c’è” di Canistro che accoglie e cura ragazzi che attraversano un momento di disagio sociale. All’istituto per minori di Rende, al centro sociale di Arghillà di Reggio Calabria, insieme motoclub cosenza abbiamo partecipato alla “motobefana” consegnando all’istituto per minori “Santa Maria delle Vergini” di Cosenza, derrate alimentari e giocattoli,  e abbiamo concluso a Catanzaro con quello che abbiamo battezzato “l’Epifania di Santa Maria”, un piccolo tour per il quartiere dove abbiamo incontrato tanti bambini!

Ringraziamo tutti voi,  l’assessore alla cultura di Luco dei Marsi Raimondo Terramano, tutte le scuole della Marsica, l’Istituto comprensivo di Balsorano e l’Istituto omnicomprensivo di Tagliacozzo, Lucio Palombo e Laura Angeloni per aver contribuito con cuore e braccia e senza i quali la raccolta nella Marsica non sarebbe stata possibile, “gli Amici della Solidarietà”, gli amici de “il Battito”, gli amministratori di “Atelier di E20” che con l’iniziativa “E20 aiuta” ci hanno supportato, le mamme del “macs”, gli amici del motoclub Cosenza, Enzo Naccarato e Vittorio Toscano che hanno agevolato la nostra presenza ai mercati natalizi di Rende, “panapa eventi” che ci ha consesso lo spazio gratuitamente. E i soliti Domenico, Manuela, Cinzia, Dario, Grazia, Alessia e Martina, Sebastian e Nathan.
E ringraziamo Grazia Malatesta per i suoi cuoricini cuciti e donati con tanto Amore.

E grazie a Tiziana Sestini, che c’è sempre, ogni volta. E anche questa  volta ha provveduto lei ai fiori di Niki, e non solo ce li ha donati ma si è adoperata a farli arrivare per tempo dall’altra parte del mondo. E’, senza retorica, bella dentro e fuori, e il suo essere bella dentro è silenzioso e discreto e noi le vogliamo tanto bene.

E grazie ai bambini che ci hanno regalato momenti d’emozione che terremo stretti a noi.
E Grazie a Niki, che teniamo con noi, nel cuore.

.947373_863667803731407_8542427661145180537_n

 12342708_10205619580865453_1568150477259934209_n

12387748_10205614358134888_1817228178_n

  1779664_10205664519148882_611923571896557679_n

A Balsorano

A Balsorano

A Luco dei Marsi

A Luco dei Marsi

A Magliano

A Magliano

A Pescina

A Pescina

A Trasacco

A Trasacco

A Tagliacozzo

A Tagliacozzo

Ad Avezzano

Ad Avezzano

 

 

12400558_872637402834447_2099001979590965595_n 

  12506830_10205764700173345_666788086_n

Consegna giocattoli Istituto Minori di Rende (01)

7788_10205828838541685_835789690758616051_n

222598_10205828842341780_5445235709648254841_n

canistro

12376080_10207895247160637_7086468454815804017_n

 

12421363_10205663707208584_1572363409_n

12468047_10205740391605646_100549011_n

 

Arghillà - Festa di Natale per i bambini (41)

Arghillà - Festa di Natale per i bambini (42)

Arghillà - Festa di Natale per i bambini (90)

Arghillà - Festa di Natale per i bambini (94)

 

Arghillà - Festa di Natale per i bambini (76) 

ed eccolo con la sua preziosa macchina

ed eccolo con la sua preziosa macchina

P1090814

P1090816

P1090817

P1090819

P1090823

P1090825

P1090827

P1090830

P1090831

P1090832

P1090833

P1090835

 

P1090841

P1090843

12511531_10207436775391399_685357339_n

 P1090847

P1090849

P1090857

P1090859

P1090861

P1090863

P1090864

  P1090865

P1090866

P1090868 

  12476142_10205765074342699_605650685_n 

Avrà scelto???

Avrà scelto???

 

 

una giovanissima mamma

una giovanissima mamma

 

E alla fine i più felici siamo noi!

E alla fine i più felici siamo noi!

 

 


Condividi questo articolo


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *