Niki, i bambini, la scuola e le segnalazioni!

15 ottobre 2016

“Si sopravvive di ciò che si riceve, ma si vive di ciò che si dona.”…

…e voi ci avete dato tanto! Abbiamo concluso la raccolta e la distribuzione del materiale scolastico, siamo stati al centro diurno per minori di Rende, all’ Istituto delle Vergini di Cosenza Vecchia, al centro sociale il Tralcio di Arghillà, e poi da tante famiglie…ritroviamo bambini già conosciuti, strappiamo promesse, ci raccontano episodi, a volte ci danno belle notizie come apprendere che una giovane mamma “ha risolto”e adesso provvede lei ai bambini, o di un bambino  orgogliosissimo di aver preso il primo “bravissimo” su una paginetta di matematica (e a chi non è ostica?), ci raccontano successi, piccoli traguardi, conosciamo le storie di questi bambini che ogni volta ci accolgono gioiosi, che corrono ad abbracciarci, chi vi scrive viene accolta con “la signora dei fiorellini!” e non si può scrivere come ci si sente, sono emozioni fortissime che gonfiano il cuore e che porti dietro per sempre.

 

vergini  14642652_10207624640630694_848897615_n

vergini      14657804_10207624628950402_1428349027_n

14658233_10207638807784864_1961616572_n f77e0a73-1090-4452-ac45-8fc3426e6a91

14694775_10207638817785114_1836766905_n
Con le segnalazioni, invece, si entra nelle famiglie in punta di piedi, con il rispetto dovuto a chi realizza di essere diventato improvvisamente “povero” o a chi “povero” lo è da sempre. A chi magari, ha ancora una casa, e forse anche qualcosa che assomiglia ad un lavoro ma che non gli rimane un euro in tasca. Abbiamo ascoltato “grazie dignitosi”, visto la meraviglia per cose mai possedute, “levato pensieri” come si dice da queste parti. Le segnalazioni hanno in sè qualcosa di bello, sono donazioni quasi sempre singole, allora mettiamo dentro le cose più belle, più sfiziose, più ricche.

  14569114_10207553170723991_792842026_n    14686022_10207624596789598_658432875_n

5eda858c-bd41-4707-b095-b3ee842106dd

 

14479729_10207540049475968_1772570144613114499_n

Abbiamo visto tanti bambini, piccoli e ragazzini già grandicelli, ogni volta è stata un’emozione, a volte sembra una fatica, preparare tutto, organizzare, far coincidere cose, decidere cosa portare, ogni volta partiamo che siamo nudi e ci diciamo “questa volta non ce la facciamo” ogni volta che piazziamo per la prima volta il nostro gazebo nelle piazze è un giorno piovoso e le piazze sono deserte, ma non ci scoraggiamo perchè l’Amore che mette in moto Niki è un meccanismo straordinario, qui in Calabria, negli Abruzzi, ad Amatrice, l’Amore di Niki ci accompagna. E’ Lui che ha seminato questo, noi stiamo solo raccogliendo.
A tutti i bambini auguriamo una buona scuola, una buona vita e tanta, tanta serenità!
14495361_10207524072196546_8666486200958142120_n    14492495_10207524075756635_2973432951188189171_n

Ringraziamo il Comune di Rende nelle persone di Vittorio Toscano e Enzo Naccarato per averci ospitato come sempre.
Il gruppo facebook “Donne Unite per il sociale” che ha tanto contribuito, condividendo post, istituendo pdr, raccogliendo materiali, e in maniera particolare Tiziana De Angelis e Eliana Giglio che hanno condiviso questa nostra iniziativa con amore e passione.
Grazie a “Gli Amici della Solidarietà”.
Un grazie ai clienti di Yogurt City Cosenza che tanto hanno donato!
Un grazie enorme ad Francesca Ramunno per averci ospitato nella sua radio “radioattiva rlb” ed a Isabella Roccamo per averci tanto “spinto” durante la conferenza stampa della presentazione del Settembre Rendese.
E lo stesso grazie a chiunque ha donato, poco o molto non esiste, esiste il cuore e il vostro ce l’avete messo tutto.

 

14440962_10207505870261509_583125300552046562_n

G R A Z I E !
Con Niki nel cuore.

 


Condividi questo articolo


Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *